TORNA INDIETRO
Manifesto

Art & Culture

Saper immaginare il futuro, non vedere limiti e confini ma avvicinare territori apparentemente lontani con creatività e ingegno è quello che da sempre fa del nostro paese un luogo fertile per l’emergere di nuove visioni del mondo.

 

Questo spirito, che ha portato Luigi Lavazza a ideare la miscela, è lo stesso che si esprime nel lavoro dei grandi artisti, i visionari che sanno vedere e descrivere prima di altri il cambiamento. L’impegno di Lavazza verso l’arte è il desiderio di mantenere sempre vivo questo spirito.

 

I primi passi solcano il terreno, all’epoca ancora poco battuto, della pubblicità.

Inizia così la collaborazione con Armando Testa, che ha portato Lavazza, già a partire dalla prima edizione di Carosello nel 1957, ad essere all’avanguardia nella grafica pubblicitaria grazie all’animazione di personaggi memorabili come la bella Carmencita e il pistolero Caballero.

 

 

Nel 1992 nasce il progetto che diventerà l’espressione più iconica della filosofia e dell’identità del brand: il Calendario Lavazza. Helmut Newton, David LaChapelle, Annie Leibovitz, Steve McCurry, questi sono solo alcuni tra i nomi più importanti che hanno messo il proprio estro al servizio di questo progetto pluriventennale.

 

Art & Culture - Manifesto
Art & Culture - Manifesto

 

Negli anni, però, l’impegno del gruppo non si è rivolto solo alla produzione artistica, ma anche al suo sostegno. Lavazza è oggi partner delle più importanti istituzioni internazionali d’arte, quali il Guggenheim Museum di New York, la Peggy Guggenheim Collection di Venezia, i Musei Civici Veneziani e il Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo in Russia.

 

Abbiamo trovato altri articoli che potrebbero interessarti...

MAGAZINE
Chi c’è Dietro TOILETPAPER: Maurizio Cattelan

Open Art

SCOPRI DI PIÙ
MAGAZINE
Lisa Hoke colora Nuvola con la sua arte

Open Art

SCOPRI DI PIÙ
MAGAZINE
La regina Nefertari risorge all'Ermitage di San Pietroburgo

Open Art

SCOPRI DI PIÙ
MAGAZINE
Luce Filante illumina il Guggenheim di Venezia

Open Art

SCOPRI DI PIÙ
MAGAZINE
Il Guggenheim di New York apre le porte a Visionaries

Open Art

SCOPRI DI PIÙ